Shelter from the storm

Vette himalayane per compensare le mie sciocche depressioni caucasiche.
Capanne di tronchi e foglie, dentro cui nascondere nidi d’erba e fango.
Proteggere ora gli stormi che riempiranno i cieli di domani.
Riparare dalle tempeste di oggi ciò che ora è ancor piccolo e delicato;
sottrarlo alla furia dei venti, ai pensieri violenti e alla barbarie degli umani.


I was burned out from exhaustion, buried in the hail
Poisoned in the bushes an’ blown out on the trail
Hunted like a crocodile, ravaged in the corn
‎”Come in”, she said, ‎”I’ll give you shelter from the storm”

Annunci

One thought on “Shelter from the storm

Non è detto che ti risponda

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...