Stretti

avrei voglia di starmene nel letto
a sentire lo scroscio della pioggia
e i clacson delle automobili
fuori c’è un aprile che pare novembre
scatta l’orario di punta
e troppi androidi bestemmiano in coda
immobili.
tutto questo
mi fa un po’ paura

avrei voglia di starmene nel letto
stretto stretto
accanto a qualcuno
sotto una coperta che protegga
dall’acqua sporca
dal traffico rabbioso
dai governi disonesti
dalle decine di brutte notizie
e mettiamoci anche la testa sotto
così che non si possa sentire più nulla
se non il suono lieve dei nostri due respiri
solidali, accordati in un’armonia fuori dal tempo
in cerca di un oblio che no, non potrà essere eterno
ma dimenticando la cognizione del tempo, sembrerà tale

dai, restiamo nascosti
almeno fino a domani
non facciamoci male
teniamoci per mano
senza torcerci le dita
ma al tempo stesso
stringendo più che possiamo

 

 

(14 aprile 2008) 

Annunci

Tre anni dimmerda

(14 aprile 2008)

 
 
ore 03:08
——————————————————————————–
 
domani, cioè oggi. è lunedi
tra quattro ore suonerà la sveglia. tra ventiquattro ore
ci sarà qualcuno che festeggia in televisione
e farà proclami. comunque antipatico
e poco onesto. eppure io
non mi sento affatto preoccupato. sono incosciente
o forse pazzo
ma è come se fossi avvolto in un intreccio odoroso
come una pianta rampicante che mi si aggroviglia
sull’anima. voi lo sapevate?
anche le rampicanti
possono fiorire.
 
che casino. ma che profumo.

 

 
 
ore 17:11
——————————————————————————–
 
vi faccio notare che
piove.
governo ladro.  :(
 

 

 


(15 aprile 2008)

 

Originariamente inviato da xxx alle 00.05
 
Auguro a Berlusconi e Bossi non 5 ma 10 anni di governo.

 
Senza comunisti, senza par condicio e soprattutto liberi di fare e disfare.

 
Sfogatevi.
 
(Qui sulla riva del fiume si sta tanto bene.)

 
ti consoli così?
 
guarda che qui sulla riva del fiume l’acqua è inquinata. l’erba è radioattiva,
hanno riaperto le centrali nucleari.
e a me non restano nemmeno i soldi per comprarmi una canna da pesca. tantomeno
per comprarmi il pesce già pescato.
però mi costruiscono un ponte per farmi pagare un nuovo pedaggio.
dobbiamo stringere la cinghia, dicono da dieci anni. ma io mi son venduta pure
quella.
 
i cadaveri nel fiume saremo noi, tra dieci anni.
 
 
——————————————————————————–


Originariamente inviato da yyy alle 00:27
 
ma se già adesso le notizie più rilevanti che danno i telegiornali riguardano i
cappottini per cani nella stagione privavera estate 2008, figuriamoci da domani

in poi.
 
cmq sì a far parte dei lobotomizzati mi sarei comprata il cane per mettergli il
cappottino, non so se mi spiego.
 
in definitiva, io non sono per sedermi sulla riva del fiume, confido più nella
selezione naturale :D

 
ok

però guardati in giro: a me ‘sto Darwin non la racconta mica giusta.

(poi dicono che uno è pessimista)

 

Big Electric Cat

Emozione forte
primi brandelli di rete
cuore in gola
come i primi giri
su una giostra nuova.
Poi incontri
un micio con le cuffie
dal muso bianco e blu
con gli occhi verdi
a forma di foglia
che ti dice: “Seguimi!”
ed entri con lui
nella sua cuccia biancogrigia
e gli fai un po’ di elettroniche coccole
e gli sussurri ciò che vorresti
e lui, felino, lo caccia per te.
Poi aspetti paziente
il gatto non dira “miao”
ma miagolerà vera musica
quella che gli hai chiesto
la sua binaria preda
che gentile ti dona
e che potrai ascoltare
quando la barretta bianca
che, magica, ti è apparsa
diverrà tutta blu
come la porzione di cielo
che si scorge una finestra socchiusa…
Un miracolo melodico
che a lungo mi stupì
e che mi rese meno povero.
 
Poi vennero a prenderlo, il gatto
e ora non è più lui
non è ne selvatico né magico
né io
sono più in grado
di spalancare la bocca
per un miracolo che
hanno imparato in tanti
e che, ormai
ho veduto troppe volte.
 

 
Quale pezzo (di cielo) ho ricevuto per primo?

(10 aprile 2005)